ALFONSINA STRADA - una corsa per l’emancipazione

Federica Molteni
LO SPETTACOLO

DATA
Mercoledì 31 luglio – ore 21.15

DOVE
Nuvolera
Palazzo Passerini – via Sorzana, 63 località Parolo
in caso di maltempo Teatro Parrocchiale, via Generale Luigi Soldo

CON
Federica Molteni

REGIA
Michele Eynard

ALFONSINA STRADA – una corsa per l’emancipazione

Alfonsina Morini Strada è figlia di contadini e di un tempo che non ha scelto, i primi del ‘900. Un tempo in cui il ciclismo è per impavidi eroi. Sono forti, sono gagliardi. E sono tutti maschi. Alfonsina è una bambina di dieci anni quando si innamora della bicicletta. È una ragazzina quando si allena di nascosto con la vecchia bici del padre. È una donna quando diventa una ciclista, una campionessa, una vera sportiva. Ma soprattutto, Alfonsina è uno scandalo. Perché vive nell’Italia di cento anni fa. L’Italia del fascismo, l’Italia del pensiero maschilista, l’Italia in cui le donne non votano. In questa Italia Alfonsina si inventa e si costruisce il proprio destino, scardinando preconcetti e convenzioni e partecipando – unica donna nella storia – al Giro d’Italia, nel 1924. Quella di Alfonsina è una storia vera e straordinaria.

NOTE
– In caso di maltempo Teatro Parrocchiale, via Generale Luigi Soldo
– Partecipazione gratuita fino ad esaurimento posti disponibili